CARO PRESIDENTE TI SCRIVO …

                               

 

La classe VC della scuola primaria, con l’aiuto delle maestre Rita Simone e Daniela Brecciaroli, ha affrontato, durante il programma di geografia, gli argomenti relativi all’organizzazione politica italiana. Dall’approfondimento di queste tematiche, integrate dallo studio della costituzione e dei diritti e doveri dei cittadini, è nata questa lettera al nostro Presidente Sergio Mattarella. I bambini, sensibilizzati dalle insegnanti, hanno seguito le elezioni del Presidente. Le parole, da lui pronunciate, in accettazione del suo secondo mandato, sono apparse uno stimolo utile per innescare delle riflessioni su tematiche importanti quali il senso del dovere, la responsabilità e la condivisioni di valori comuni che ci legano alla nostra nazione come cittadini.

La scrittura della lettera è stato un processo a tappe, inizialmente ognuno ha scritto una sua lettera, poi tutte le lettere sono state votate, simulando votazioni – spoglio e conteggio dei voti. Le 2 lettere più votate sono andate al ballottaggio, da cui è emersa la più votata. La lettera più votata è stata quindi un nuovo punto di partenza per sperimentare un processo di scrittura collettiva che ha dato spazio al contributo di ciascuno.

Il prodotto finale è stato una lettera originale e totalmente condivisa, accompagnata da uno dei ritratti più belli prodotti dai bambini.
Ad un mese dall’invio della lettera la segreteria di Sergio Mattarella ha chiamato la nostra scuola per ringraziare della lettera e del ritratto, riempiendoci di parole bellissime per cui siamo enormemente grati.

 

 


 

Care bambine e cari bambini,
nonostante le note difficoltà, avete dato alla lettura una via privilegiata, per dire che leggere ci rende felici, ci commuove, ci fa sognare, ci fa sperare, ci fa volare con la fantasia, ci rende liberi!
Un sentito GRAZIE va a voi e ai vostri genitori che con grande affetto, determinazione e con le vostre donazioni sostenete il progetto #ioleggoperche’…

“Nessun vascello c’è che come un libro
possa portarci in contrade lontane…”
Emily Dickinson

Nell’anno 2021/22 con il progetto #ioleggoperchè sono stati donati 147 libri.


 

Il 3 marzo 2022 le classi terze, quarte e quinte della scuola primaria dell’IC G. Falcone hanno celebrato la Giornata mondiale della fauna selvatica assistendo ad una lezione con i Carabinieri CITES.

Questi ultimi, attraverso materiale sequestrato hanno sensibilizzato i giovani allievi all’importanza della salvaguardia della biodiversità ed hanno loro illustrato il ruolo che svolgono ogni giorno ossia, garantire che il commercio internazionale di esemplari animali e piante selvatiche non minacci la sopravvivenza della specie.

Inoltre, hanno parlato dell’istituzione della Giornata mondiale della fauna selvatica e del tema che quest’anno la caratterizza: “Recovering key species for ecosystem restoration” (Recupero di specie chiave per il ripristino dell’ecosistema). Infatti, l’obiettivo di quest’anno è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sullo stato di conservazione di alcune delle specie più criticamente minacciate di fauna e flora selvatiche, e di guidare le discussioni verso l’immaginazione e l’implementazione di soluzioni per conservarle e proteggerle.

Al termine dell’attività sono stati donati a tutte le classi della primaria calendari e segnalibri presentati in collaborazione con l’università la Sapienza di Roma.

 


Le classi della scuola primaria e le prime della scuola secondaria dell’ IC Giovanni Falcone hanno aderito al progetto “Un albero per il futuro” e il 23 febbraio 2022 hanno piantumato un complessivo di 43 piantine che entrano a far parte del bosco diffuso nazionale.  A tal proposito sul sito del progetto avrete modo di verificare costantemente la CO2 immagazzinata e gli alberi piantati sul territorio nazionale, nello specifico, attraverso la carta tematica presente sul sito, è possibile vedere la quantità dei alberi già piantati nel giardino del nostro istituto.


Le classi dell’istituto G. Falcone partecipano alla:

“Giornata dei calzini spaiati”

Nella giornata del 4 Febbraio le classi della scuola Primaria dell’istituto hanno aderito alla “giornata dei calzini spaiati”  arrivando a scuola con calzini spaiati e speciali e svolgendo diverse attività per sensibilizzarsi e sensibilizzare alla specialità e ricchezza della diversità.


Le classi dell’istituto G. Falcone

ricordano: “La Giornata della memoria”

 

<< Vietato agli elefanti >> ed altri albi sono state le storie che con garbo ha fatto affrontare, in classe prima, il tema della diversità e dell’inclusione.

<<Otto, autobiografia di un orsacchiotto>> e << Il coraggio del colibrì>> sono le storie che hanno aiutato gli alunni di terza a conoscere questa dolorosa pagina storica e a riflette su quanto non sia importante essere grandi e forti ma coraggiosi, generosi ed uniti contro le discriminazioni e la violenza.

Le classi quarte attraverso una bellissima poesia hanno conosciuto la figura di Anne Frank che nonostante la condizione di sacrificio, costretta a nascondersi per due anni con la speranza di salvarsi dalle persecuzioni, ha lasciato come eredità alle generazioni future i suoi pensieri, le sue parole piene di speranza e fiducia nella bontà degli uomini, scritte nel suo prezioso diario.

Le classi quinte hanno puntato i riflettori: sia sulle figure dei Giusti tra le Nazioni, persone comuni, che con coraggio e convinzione di fronte alle ingiustizie e alle discriminazioni hanno agito scegliendo l’amore anche rischiando la propria vita e senza interesse personale per salvare anche un solo ebreo dal genocidio nazista della Shoah; sia sulla testimonianza di Francine Christophe, scrittrice francese, classe 1933, sopravvissuta della Shoah. Una testimonianza dal sapore amaro ma commovente per il proprio messaggio vitale e per il suo senso di inestinguibile umanità.

“Come prigioniere di guerra io e la mia mamma eravamo ‘privilegiate’;

era riuscita a portare un pezzetto di cioccolato

che custodiva pensando al momento in cui mi sarebbero mancate le forze.

Nel gruppo del quale facevamo parte c’era, però, una donna incinta

che si preparava ad affrontare il parto, nonostante il suo corpo fosse esile e debole.

Prima di accompagnarla a partorire mia mamma mi prese da parte e mi chiese come mi sentivo.

Voleva dare a questa donna il pezzo di cioccolato. Acconsentii.

Nacque una bimba piccolissima che non pianse e fu tenuta nascosta fino al giorno della liberazione”.

Solo in quel momento, avrebbe gridato. Ella sarebbe veramente nata solo allora. Alla luce della libertà.

Molti anni dopo, Francine organizzò una conferenza tra i partecipanti una psichiatra di Marsiglia che,

al momento di formulare il suo intervento, si alzò e si diresse verso Francine

porgendole un pezzetto di cioccolato accompagnato dalle parole:

‘Io sono la bambina che è nata grazie al tuo cioccolato’. 

 

La scuola primaria ha, inoltre, partecipato con un proprio video, realizzato dalle classi IV e V , alla Maratona della Memoria organizzata dal  Municipio IV  di cui potete avere maggiori informazioni nella sezione “eventi” del sito della primaria.


Continua la collaborazione con i carabinieri della forestale con la partecipazione della scuola primaria dell’IC Giovanni Falcone al progetto “un albero per il futuro” . A tal proposito sul sito del progetto avrete modo di verificare costantemente la CO2 immagazzinata e gli alberi piantati sul territorio nazionale, nello specifico, attraverso la carta tematica presente sul sito, è possibile vedere la quantità degli alberi già piantati nel giardino del nostro istituto ai quali nel corso dell’anno se ne aggiungeranno altri tra cui  “L’albero di Giovanni Falcone”.


Siamo lieti di comunicare che a settembre di questo nuovo anno scolastico, 2021/2022, la classe 2B, della scuola primaria IC Giovanni Falcone, a seguito della sua partecipazione al  gioco “Salva il PiaNETa!”, nell’ambito del progetto “NET-scieNcE Together”, è risultata vincitrice di un premio speciale: un albero che sarà piantumato tramite l’iniziativa “zero CO2” il cui obiettivo principale è contrastare la crisi climatica.

Il nostro applauso a questi giovani alunni attivisti e alle loro docenti Antonella Ricci e Maria Ferrulli.

 


La classe VC è riuscita a portare a termine il progetto Leonardo, genio del millennio”, iniziato nel precedente anno scolastico, con la ricerca sui vari aspetti dell’opera di da Vinci e con una splendida gita, in periodo ante-Covid, fatta al Museo delle macchine leonardesche a Campo de’ Fiori. Il lavoro è stato enorme e difficoltoso, a causa del fatto che la classe era divisa in due gruppi, ma la volontà comune di portare a termine questo progetto così imponente e faticoso ha fatto sì che tutto andasse per il meglio. Tutti i prodotti, disegni e macchine leonardesche, sono stati realizzati dai bambini, che in tutti questi anni hanno imparato a disegnare e a realizzare manufatti in maniera splendida, dando vita a piccole opere d’arte.

Coordinamento della maestra Linda Fucà

Link al video che illustra il percorso didattico

A.S. 2020/2021


La scuola primaria aderisce al progetto, promosso dai Carabinieri Forestali, intitolato
“Un Albero per il Futuro: crea un bosco diffuso con il Ministero della Transizione Ecologica e i Carabinieri della Biodiversità”.

In occasione della “Giornata mondiale della Terra” ed in collegamento al progetto “Un Albero per il Futuro”, la  sezione “Eventi primaria” è stata aggiornata con il video di un’iniziativa, svoltasi il giorno 22 aprile, nella quale diverse classi della scuola  hanno fatto un gesto concreto per la salvaguardia del nostro pianeta e la tutela della biodiversità.

Link al Progetto 

Link ad un estratto della puntata del 24/05 di “TG3 Leonardo” che ha dedicato un servizio all’iniziativa


Carissimi genitori,
anche quest’anno, nonostante tutte le difficoltà, avete partecipato con tantissima generosità al progetto #IOLEGGOPERCHÉ e le donazioni dei libri alla biblioteca scolastica sono state numerose come negli scorsi anni. Questo ci dà la misura del valore che attribuite alla lettura e alla scuola. Durante questi mesi difficili, non è mai venuto meno il conforto di una lettura, di una fiaba, di una narrazione, animata dalla voce delle/degli insegnanti. Per questo motivo e per celebrare il centenario della nascita del poeta cantastorie delle bambine e dei bambini, l’immenso Gianni Rodari, abbiamo deciso di ringraziare, affettuosamente, voi tutti, nella maniera che più ci appartiene.
Un sentito grazie alla nostra Dirigente, la Dr.ssa Virginia Antonella Croce, per averci concesso di effettuare il Progetto, alle colleghe che hanno partecipato con entusiasmo, alla docente responsabile del sito e all’ex alunna dell’I.C.“Giovanni Falcone”, Bevini Claudia, che con dedizione e competenza si è occupata della parte tecnica dei video.

Non ci resta che augurarvi…buon ascolto!

Referente: maestra Nilde                                                          

Link alle videoletture 

Elenco parziale dei libri donati alla scuola

 


13 novembre 2020
Giornata mondiale della gentilezza classe IIA

Cliccare per visualizzare il contenuto 


Progetto Leonardo classe IVC

Cliccare sull’immagine per visualizzare le foto


23 ottobre 1920 – 23 ottobre 2020

100 Gianni Rodari

In occasione del centenario della nascita di Rodari,  la 2°A e 2°C
insieme alle maestre Maria Grazia, Ivana, Marta, Beatrice e Marianna, prendendo
spunto dalla lettura del racconto  “L’omino della pioggia”
hanno costruito il bastone della pioggia.


Lapbook Italia

Gli alunni della 5C con le maestre Alessia, Annalisa e Linda
hanno realizzato un lapbook sull’Italia

Cliccare sull’immagine per avviare il video


La classe 3c della scuola primaria dell’IC G.Falcone, nell’anno scolastico 2019/20, ha aderito al progetto ” ora di futuro”, sviluppando un percorso interdisciplinare di educazione alla cittadinanza centrato sul tema del benessere e della salute e vincendo, grazie ai loro elaborati, il primo premio consistente in 5 tablet per la classe.
Il nostro applauso agli alunni e alle maestre Daniela Brecciaroli e Carla Villani che anche in un anno così particolare sono riusciti a concludere con successo questo progetto nazionale.


Lezioni di robotica

Il progetto si è svolto nel corso dei tre anni scolastici 2015-2016 / 2016-2017 / 2017 -2018
grazie all’entusiasmo ed alla professionalità di un genitore della sezione B

Cliccare sull’immagine per visualizzare le foto


Dal seme alla pianta

Si tratta di un progetto che viene riproposto
periodicamente nella nostra scuola, a volte da genitori
volenterosi, a volte da esperti esterni.

 


Progetto “A spasso tra i dinosauri” realizzato dai bambini della classe 3ª C
e le insegnanti Aiello e Linda e Manuela Fucà a.s. 2018-2019

 


“SANO CHI SA  Più frutta e
verdura in movimento:

promozione dell’attività fisica e della corretta alimentazione nelle scuole” 

promosso dalla Regione Lazio

classi III A-B-C a.s. 2017/2018

Cliccare sull’immagine per visualizzare il contenuto

 


Progetti anno scolastico 2013-2014

Progetto Continuità tra scuola primaria e scuola secondaria di I° delle classi V A-B-C della scuola Primaria e le classi III G-H della scuola secondaria

Rappresentazione del 20 dicembre 2013

“UN NATALE DA RIFLETTERE……UN NATALE DA RICORDARE”

  VIDEO 1       Video 2       VIDEO 1

 video 1                       video 2                     video 3

 

Progetti anni precedenti

2012 Progetto Legalità

locandina iniziativa progetto legalità